Tassi Soglia nei Mutui

L’usura è un reato ed è regolamentato dall’art. 644 del codice penale, buy viagra che punisce con la reclusione chi presta denaro a tassi elevati. Il Ministero del Tesoro ogni tre mesi pubblica una tabella ove vengono riportati i tassi (TAEG) soglia che aumentati del 50%, angina rappresentano il limite massimo di tasso applicabile ai relativi prodotti di finanziamento, sildenafil oltre i quali si delinea il reato di usura.

La legge usura è quella del 7 marzo 1996 nr. 108, che prevede la pubblicazione dei tassi soglia usurai; nel nostro portale trimestralmente aggiorniamo e pubblichiamo questi tassi (v. Tassi soglia), vediamo che per quanto riguarda il mutuo ipotecario, nel periodo di rilevazione che va dal 01.01.2008 al 31.03.2008, il tassi medi su base annua per il mutuo a tasso fisso è pari a 6,08%, mentre per il mutuo a tasso variabile è pari a 5,75%, pertanto i tassi soglia o usurari sono rispettivamente del 9,12% e 8,625%.

Il non rispetto di questi tassi soglia porta alla nullità parziale del contratto e l’automatica riduzione dei tassi. Si parla di nullità parziale perché riguardante solo la parte dove sono stabiliti i tassi applicati al mutuo. La legge prevede inoltre che gli istituti di credito e le società autorizzate ad erogare credito, debbano affiggere e rendere ben visibile i tassi soglia rilevati alla loro clientela.

ARGOMENTI CORRELATI:

 Confronta le offerte di oltre 40 banche