Cosa Sapere e Differenze tra Prestito Personale ed il Prestito Finalizzato

La differenza sostanziale tra un prestito personale ed un prestito finalizzato è da attribuirsi al tipo di bisogno e necessità nel richiedere questo denaro. Il prestito personale è richiesto in genere per avere della liquidità immediata senza che sia necessario indicarne la destinazione, la durata del periodo di rimborso può arrivare in alcuni casi a 120 mesi per un importo massimo concedibile di 30.000 euro, è richiesta quasi sempre una forma di garanzia quale la presenza di un garante anche se per importi contenuti è sufficiente esibire la propria busta paga.

Il prestito finalizzato è quella forma di prestito concesso al solo scopo di acquistare un determinato bene o servizio. Il prestito finalizzato, a differenza dei prestiti personali che rappresentano circa ¼ dei presti erogati, sono circa ½ del complessivo erogato, pertanto si configurano nel panorama italiano e non solo, come i prestiti più richiesti; basta pensare ai prestiti concessi per l’acquisto dell’auto nuova.

Si consta che le banche e le finanziarie autorizzate ad erogare credito, cercano di sponsorizzare i prestiti personali, perché i prestiti finalizzati non garantiscono un forte margine di guadagno, anche perché la maggior parte dei contratti stipulati dei prestiti finalizzati sono ad appannaggio della grande rete di distribuzione che toglie alle finanziarie una grande percentuale di mercato. Essendo i prestiti finalizzati molto più convenienti rispetto al prestito personale, erogare quest’ultimo per una cifra relativamente bassa, comporta delle spese maggiori iniziando dalla voce di costi di istruttoria che rappresentano una spesa fissa che per i piccoli importi incide notevolmente sulla convenienza di questo tipo di prestito.

ARGOMENTI CORRELATI:

 Preventivo online Prestito

 Guida ai prestiti