Prestiti a Dipendenti Pubblici e Privati

Quando parliamo di finanziamenti per i dipendenti, ci riferiamo a quelle categorie di persone che svolgono il proprio lavoro sia nel settore privato che pubblico. I prestiti per i dipendenti pubblici e privati sono tra quelli più richiesti, primo perchè queste categorie sono la maggioranza della popolazione e secondo sono quelli che avendo a disposizione uno stipendio a volte dell’importo medio basso hanno più necessità di ricorrere ad un prestito.

Le banche e gli Istituti finanziari che erogano i prestiti prediligono questi tipi di clienti, perché riescono a garantire il rimborso grazie appunto alla presenza di una busta paga, è difficile pertanto ricevere delle risposte negative da parte degli addetti al lavoro, qualora ci siano problemi sulla non sufficiente posizione creditizia del dipendente è necessario ricorrere alla presenza di un garante.

Tra i prodotti del credito al consumo comuni che i dipendenti pubblici e privati possono accedere, ricordiamo appunto la cessione del quinto dello stipendio, il prestito con delega ed il prestito personale. Ricordiamo che per la cessione del quinto ed il prestito delega l’importo dovuto viene direttamente trattenuto in busta paga, mentre per i prestiti personali il dipendente dovrà restituire il denaro avuto in prestito o mediante pagamento di bollettini postali o addebito sul conto corrente. Tra le varie possibilità destinate ai dipendenti è possibile che quest’ ultimi possano accedere a più finanziamenti in corso, l’importante sempre che ci sia dietro alle spalle una buona posizione creditizia che possa giustificare le rate dei vari prestiti in corso.

ARGOMENTI CORRELATI:

 Sei un dipendente pubblico? Calcola online il preventivo per il tuo prestito
 Prestiti per i lavoratori autonomi