Legge privacy: cosa ha stabilito il garante sulla cancellazione per riabilitazione del protesto

Con l’introduzione della legge sulla privacy è subentrato un problema riguardante la cancellazione dei dati dei protestati dal bollettino dei protesti, per coloro che hanno ottenuto la riabilitazione. Il Garante della privacy ha stabilito che qualora ci sia la cancellazione dei dati del protestato dal registro informatico dei protesti, bisogna necessariamente eseguire la cancellazione dei dati anche su tutte le banche dati parallele che siano consultabili anche da terze persone, specificando che è dovuta la cancellazione dei dati dagli appositi registri quando la loro esistenza non abbia motivo di sussistere.